L'INFN TORNA AL PUB CON PINT OF SCIENCE

pintOfScience20 - 22 maggio 2019

LA FISICA TARGATA INFN TORNA AL PUB CON PINT OF SCIENCE 2019

Un pub, un boccale di birra, un ricercatore, tanta curiosità: è questa la ricetta di Pint of Science, il grande evento di divulgazione scientifica che, giunto alla quinta edizione, torna anche quest’anno da lunedì 20 a mercoledì 22 maggio in 24 città italiane con oltre 300 ricercatori.
L’evento che rende argomenti scientifici di grande attualità accessibili a tutti in un contesto informale come quello di un pub è stato realizzato grazie al contributo di INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, INAF Istituto Nazionale di Astrofisica, AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla, SIERR Società Italiana Embriologia Riproduzione e Ricerca e partner locali nelle varie città.
I temi trattati sono tanti: dai buchi neri alla fisica quantistica; dai cambiamenti climatici al deep learning; e poi si parlerà di onde gravitazionali, robotica, universo, biotecnologie, vulcani, neutrini e molto altro. E sono tanti anche i ricercatori INFN coinvolti: solo tra gli speaker sono più di 35 e racconteranno le loro ricerche in 16 città diverse.

Il programma completo di Pint of Science Italia 2019

Gli appuntamenti INFN
Bari
L'Universo: rivoluzioni e rivelazioni | 20 maggio, 21:00
Canarute Bari Vecchia, Piazza Mercantile 69, Bari 70122
Domenico Di Bari, professore Università di Bari e ricercatore INFN

Bologna
Un giorno da neutrini: dalla Terra allo spazio | 21 maggio, 20:30
Il Santo Bevitore, Via Galliera, 42, Bologna 40121
Nicoletta Mauri, ricercatrice INFN
Eleonora Torresi, ricercatrice INAF-OAS
Energia nucleare: passato, presente e futuro | 22 maggio, 20:30
Il Santo Bevitore, Via Galliera, 42, Bologna 40121
Paolo Finelli, ricercatore Università di Bologna e INFN

Cagliari
C'è ma non si vede: un enigma chiamato materia oscura. | 20 maggio, 19:30
Eight, Corso Vittorio Emanuele II 155, Cagliari 09124
Matteo Cadeddu, ricercatore INFN
La valigia di Messer Galileo | 21 maggio, 21:30
University Rock Cafè, Via Caprera 19, Cagliari 09123
Alessia Zurru, ricercatore INFN

Catania
La Scienza per l'Arte: svelare l'invisibile con i raggi X | 20 maggio, 20:30
Mr Hyde, Via Santa Filomena 30/32, Catania 95129
Paolo Romano, ricercatore IBAM CNR e coordinatore LANDIS, laboratorio di ricerca congiunta tra l'IBAM-CNR e i LNS dell’INFN di Catania
Viaggio verso i primi istanti del Big Bang | 22 maggio, 20:30
Joyce Irish Pub, Via Montesano 46, 95131
Paola La Rocca, ricercatrice Università di Catania e INFN

Ferrara
Ti con zero: l'inflazione cosmica e l'origine dell'Universo | 20 maggio, 21:00
Bar Gallery, Corso Ercole I d'Este, 1, Ferrara 44121
Massimiliano Lattanzi, ricercatore INFN
Alla scoperta della radioattività che ci circonda | 21 maggio, 21:00
Bar Gallery, Corso Ercole I d'Este, 1, Ferrara 44121
Matteo Albéri, ricercatore Università di Ferrara e INFN
Birranuclidi | 22 maggio, 21:00
Bar Gallery, Corso Ercole I d'Este, 1, Ferrara 44121
Gaia Pupillo, ricercatrice INFN – Laboratori Nazionali di Legnaro
Petra Martini, ricercatrice INFN – Laboratori Nazionali di Legnaro

Genova
La Fisica per l'Arte e l'Ambiente | 21 maggio, 20:30
A Rumènta, Via dei Giustiniani 71r, Genova 16123
Dario Massabò, ricercatore Università di Genova e INFN

L’Aquila
L'universo: materia oscura e neutrini | 22 maggio, 18:30
I Due Magi, Piazza Duomo, 43, L'Aquila 67100
Elisabetta Baracchini, ricercatrice GSSI e INFN
Nicola Rossi, ricercatore INFN – Laboratori Nazionali del Gran Sasso

Milano
L’affascinante viaggio dei raggi cosmici | 20 maggio, 19:30
Santeria Paladini, via Ettore Paladini 8, Milano 20133
Davide Rozza, ricercatore INFN

Napoli/Pozzuoli
Universo da esplorare | 20 maggio, 19:00
Groove, via Maria Puteolana, 11, Pozzuoli 80078
Tristano Di Girolamo, ricercatore Università di Napoli Federico II e INFN

Padova
Laramed e Isolpharm | 22 maggio, 20:30
Old England, via Alessandro Manzoni 51, Padova 35126
Liliana Mou, ricercatrice INFN-LNL
Michele Ballan, ricercatore INFN-LNL
GeneralRelativity | 21 maggio, 20:30
Il Canevone, Via Umberto I 122, Padova 35122
Angelo Ricciardone, ricercatore INFN
Blazar | 22 maggio, 20:30
Il Canevone, Via Umberto I 122, Padova 35122
Elisa Prandini, ricercatrice Università di Padova e INFN

Pavia
Quando la situazione si fa bollente... il cuore caldo di ALICE | 20 maggio, 19:30
Valhalla Pub, Via Lungo Ticino Sforza, 2, Pavia 27100
Nicolò Valle, dottorando Università di Pavia e INFN
Molto lenti, incredibilmente utili: neutroni contro i tumori | 21 maggio, 19:30
Valhalla Pub, Via Lungo Ticino Sforza, 2, Pavia 27100
Setareh Fatemi, ricercatore INFN
L'analisi dei dati con bit e qubit | 21 maggio, 19:30
Locanda del Brigantino, Via Teodolinda, 12 27100
Michele Grossi, dottorando Università di Pavia e INFN e Project Manager in IBM

Pisa
Tempo Spazio Materia. Tre Semplici Misteri. | 20 maggio, 19:00
Orzo Bruno, Via delle Case Dipinte, 6, Pisa 56127
Eugenio Paoloni, professore Università di Pisa e INFN
Buchi Neri: una finestra sulla gravità quantistica | 21 maggio, 19:00
Orzo Bruno, Via delle Case Dipinte, 6, Pisa 56127
Walter Del Pozzo, ricercatore Università di Pisa e INFN

Roma
Wishlist: From Atoms to Galaxy 1/3 | 20 maggio, 20:30
Wishlist Club, Via dei Volsci 126B, Roma 00185
Pia Astone, ricercatrice INFN
La scoperta delle onde gravitazionali prodotte dalla collisione di buchi neri
Wishlist: From Atoms to Galaxy 2/3 | 21 maggio, 20:30
Wishlist Club, Via dei Volsci 126B, Roma 00185
Paola Leaci, professore Università La Sapienza e ricercatrice INFN
A caccia di onde gravitazionali: dall’origine dell’universo alle stelle di neutroni
Wishlist: From Atoms to Galaxy 3/3 | 22 maggio, 20:30
Wishlist Club, Via dei Volsci 126B, Roma 00185
Antonello Polosa, professore Università La Sapienza e ricercatore INFN
La ricerca di materia oscura

Torino
Le particelle mancanti | 20 maggio, 21:00
Officine Ferroviarie, Corso Germano Sommeiller, 12 10125
Nicolò Cartiglia, ricercatore INFN
“Il più grande spettacolo dopo il Big Bang” | 22 maggio, 21:00
Officine Ferroviarie, Corso Germano Sommeiller, 12 10125
Andrea Beraudo, ricercatore INFN
Chiara Oppedisano, ricercatrice INFN
Game of posi-Thrones: le armi della fisica medica per l'esplorazione del corpo umano e la battaglia contro i tumori | 20 maggio, 21:00
Mastio della Cittadella, Via Cernaia, Torino 10121
Elisa Fiorina, ricercatrice INFN
Veronica Ferrero, ricercatrice INFN

Trieste
Fotografare l'invisibile e scoprire che si tratta di un'illusione! | 20 maggio, 19:30
IL GRANDE BUFFO, Viale XX Settembre 38, Trieste 34126
Alessandro da Rold, ricercatore Università di Trieste e INFN
Il Tutto in soli 3 minuti! | 21 maggio, 19:30
IL GRANDE BUFFO, Viale XX Settembre 38, Trieste 34126
Francesco Muia, ricercatore ICTP
Francesca Del Puppo, ricercatrice Università di Trieste e INFN
Il futuro della fisica delle alte energie | 20 maggio, 19:30
MURPHY'S MEETING POINT, Galleria Fenice 6, Trieste 34125
Marina Cobal, ricercatrice Università di Udine, INFN e ICTP
Valentina Zaccolo, ricercatrice INFN

Trento/Rovereto
Antimateria e materia oscura | 20 maggio, 19:30
The Social Stone, via Gorizia, 18, Trento, TN 38122
Paolo Zuccon, ricercatore Università di Trento e INFN
Esopianeti | 21 maggio, 19:30
The Social Stone, via Gorizia, 18, Trento, TN 38122
Roberto Battiston, professore Università di Trento e ricercatore INFN

L'INFN AL FORUM DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

ForumPA2019 rullo14 maggio 2019 - "Creare valore pubblico" è questo il tema del Forum PA 2019 che sarà al Roma convention center la nuvola fino al 16 maggio e a cui l'INFN partecipa con tre appuntamenti.

14 maggio, 10:30 - 11:20 | Workshop | INFN: una relazione virtuosa tra ricerca fondamentale e aziende

L’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, ente pubblico di ricerca dedicato allo studio dei costituenti fondamentali della materia e delle leggi che li governano, svolge attività di ricerca, teorica e sperimentale, nei campi della fisica subnucleare, nucleare e astro-particellare. L’attività di ricerca in questi ambiti richiede lo sviluppo di grandi infrastrutture di ricerca e di tecnologie d’avanguardia, progettate e sviluppate in stretta collaborazione con le aziende italiane. Questo processo di collaborazione genera un efficiente trasferimento di tecnologia e di conoscenza dall’INFN alle aziende misurabile in termini di impatti positivi per le aziende in termini di innovazione e ritorno economico. A fronte dei risultati raggiunti negli anni precedenti, l’INFN, seguendo un piano di potenziamento pluriennale delle proprie capacità di interazione con il tessuto produttivo nazionale, intende mettere in campo nei prossimi anni procedure, strumenti e strutture mirate alla fruizione delle proprie competenze, relazioni e della proprietà intellettuale generata da parte delle aziende e, in senso più ampio, della società.

14 maggio, 14:30 - 17:30 | Convegno | Tecnologie avanzate e sviluppo. Trasformare un territorio dopo il sisma in una smart area

A dieci anni dal sisma del 2009 il territorio ha saputo cogliere l’occasione per una rinascita, a partire da un rilancio del capoluogo abruzzese attraverso ricerca e nuove tecnologie. Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), Gran Sasso Science Institute (GSSI) e Università dell’Aquila sono tra i principali promotori di iniziative d’eccellenza nell’ambito del settore “Ricerca e Innovazione Tecnologica”. Si pensi a progetti di punta quali: “Dark Side 20K”, “Centre of Excellence (Ex) su veicolo connesso, geolocalizzato e cybersicuro (EX-EMERGE)”, “Center for Urban Informatics and Modeling (CUIM)” e “A pathfinder for studying astrophysical neutrinos and electromagnetic signals of seismic origin from space (NUSES)” .

I promotori delle iniziative citate, in qualità di relatori, in presenza dell’autorità politica e dei coordinatori tecnici delle Strutture coinvolte nei processi di sviluppo – SMAPT, USRC e USRA –presenteranno il lavoro che stanno portando avanti, valorizzando i progressi e i risultati fino ad oggi conseguiti grazie all’attuazione del Programma RESTART.

15 maggio, 15:30 - 16:15 | Workshop | La digitalizzazione dei processi di acquisto nell’INFN: l'integrazione di differenti sistemi e procedure come valore aggiunto

All’interno dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) - ente pubblico di Ricerca - la revisione dei processi amministrativi ha favorito la definizione di procedure digitali che per essere attuate hanno bisogno di strumenti informatici sviluppati ad hoc. Per raggiungere tale obiettivo, in maniera sostenibile per l’ente, si è scelto di integrare procedure e strumenti preesistenti attraverso lo sviluppo di soluzioni software che ne aumentino l’interoperabilità e la semplicità d’uso, riducendo tempi, costi e impatto ambientale. Esempio di tale approccio è dato dallo sviluppo del portale acquisti dell’INFN che prevede l’integrazione di diversi processi indipendenti e lo sviluppo di un sistema informatico che faccia uso di funzionalità offerte da strumenti preesistenti. Nello specifico, il sistema deve poter effettuare scritture contabili, generare e pubblicare documenti digitali e seguirne il flusso di firma, concentrando l’implementazione sulle sole parti tipiche del caso d’uso come l’interfaccia web e il workflow approvativo.