Arte Scienza Società, Dialogo tra i saperi

rullo11 dicembre, ore 10:00 - Auditorium del Gran Sasso Science Institute (L'Aquila)

Con l'intento di promuovere un dialogo tra scienza, arte e società per costruire una cultura che affronti le sfide di un futuro sostenibile, durante la giornata si alterneranno alcuni esponenti tra i più rappresentativi nel mondo della cultura. Dall’arte contemporanea allo spettacolo, dal pensiero politico a quello filosofico passando per l'economia e le iniziative per la scuola e il territorio. Diversi saranno gli ambiti interessati e i linguaggi utilizzati durante l'evento, con ingresso libero, ideato e promosso da: INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo, GSSI - Gran Sasso Science Institute, Università degli Studi dell'Aquila, Accademia di Belle Arti L'Aquila, Accademia delle Arti del Disegno.

 

Programma

10.00 - 10.30 Saluti istituzionali

10.30 - 12.00 Scienza, Arte e Società
Cristina Acidini, Presidente Accademia delle Arti del Disegno
Fernando Ferroni, Presidente INFN
Giovanna Melandri, Presidente Fondazione MAXXI
modera Pietro Greco, giornalista scientifico

12.00 - 13.30 Arte, Scienza e Filosofia
Marco Brandizzi, Accademia di Belle Arti, L’Aquila
Eugenio Coccia, Rettore GSSI
Simone Gozzano, Università dell'Aquila
Silvano Tagliagambe, Università di Cagliari
modera Gaspare Polizzi, Accademia delle Arti del Disegno

14.30 - 16.30 Arte, Scienza e Innovazione
Antonio Camurri, Università di Genova
Oriana Persico, Salvatore Iaconesi, Human Ecosystems Relazioni
Bartolomeo Pietromarchi, Direttore MAXXI ARTE
Camilla Rossi-Linnemann, Museo della Scienza e della Tecnica ‘Leonardo da Vinci’
Pierluigi Sacco, IULM di Milano
modera Alessandro Crociata, GSSI

16.30 - 17.30 Le avventure di Numero Primo
Conversazione di Marco Paolini con Rossella Panarese, Rai Radio3 in
collaborazione con il Teatro Stabile dell’Abruzzo

17.30 - 18.30 Idee per un “Dialogo tra i Saperi” all’Aquila
Discussione con le istituzioni aquilane e chiusura lavori
modera Vincenzo Napolano, Comunicazione INFN