WORKSHOP BILATERALE INDIA-ITALIA SULLE TECNICHE PER I NANOMATERIALI

marcelliSarà presente anche l'ambasciatore indiano a Roma, Sua Eccellenza Basant K. Gupta, alla cerimonia di apertura del secondo workshop bilaterale tra Italia e India sui nanomateriali e sui materiali emergenti per le tecnologie, l’energia e l’ambiente. Il convegno organizzato dall’INFN si svolgerà a Roma, da lunedì 12 a mercoledì 14 ottobre nell’Aula Marconi del Consiglio Nazionale delle Ricerche CNR. Il workshop, Nanoscale Excitations in Emergent Materials, è organizzato nell’ambito di uno dei progetti di grande rilevanza del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e sarà focalizzato sui recenti progressi nel settore dei nanomateriali, sulle tecniche avanzate utilizzate per caratterizzare questi materiali e sulle applicazioni nell’ambito dell’energia e dell’ambiente. Il convegno è un'opportunità importante e rappresenta un forum unico per lo scambio d’idee tra gruppi di ricerca interdisciplinari. L'evento è stato finanziato con il sostegno della Direzione Generale per la Promozione Paese-MAECI, e dal Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Governo indiano con lo scopo principale di promuovere lo scambio scientifico e tecnologico e le attività di partenariato tra le istituzioni italiane e indiane. “La ricerca scientifica e tecnologica sui nanomateriali che si discuterà in questo workshop - spiega Augusto Marcelli dei Laboratori INFN di Frascati e che coordina il comitato scientifico del workshop insieme al suo collega indiano Chidambara Balasubramanian - ha un valore strategico perché coinvolge molti settori industriali tra i quali quello medico, farmaceutico e spaziale”. Queste ricerche, - prosegue Marcelli - elemento fondamentale dello sviluppo economico e industriale, sono indispensabili per garantire lo sviluppo di nuovi prodotti e tecnologie con un alto valore aggiunto su aspetti quali l'energia, l'inquinamento atmosferico e delle acque”. “Si parlerà di nanoparticelle e cementi, dell'inquinamento ambientale e della correlazione sempre più significativa tra nanoparticelle/aerosol e salute, tutti problemi con enormi ricadute sociali, fondamentali per un paese oggi in grande crescita come l'India, ma anche per il nostro paese”, conclude Marcelli.

http://www.lnf.infn.it/conference/neem2015

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo