LA SCIENZA ILLUMINA

>> 30 ottobre 2015 – 16 gennaio 2016, Città della Scienza, Napoli

>> 25 settembre - 21 ottobre 2015, Sapienza Università di Roma - Sala studio sotto la Cappella Universitaria

 

scienza illumina“La scienza illumina” dà vita a un percorso scientifico che fa della luce il punto di partenza per ragionare sui grandi temi della sostenibilità, dello sviluppo e dell’innovazione. Suddivisa in tre macro-sezioni (ottica geometrica, ottica fisica e meccanica quantistica), il percorso prevede una serie di installazioni interattive progettate da un team d’eccellenza, composto da scienziati di fisica, chimica, biologia, matematica, farmacia e geologia, assieme a maker, artisti ed esperti di tecnologia. L’INFN partecipa alla mostra con due installazioni interattive: “Svela i colori” e “Onde e particelle”.

In “Svela i colori” il pubblico può scoprire importanti proprietà della luce, entrando in una stanza in cui, all’apparenza, tutti gli oggetti sembrano essere gialli: ma che cosa accade quando invece si guarda la stessa stanza con la luce bianca alla quale siamo normalmente abituati? Grazie a “Onde e particelle”, poi, il visitatore può “trasformare” la propria immagine su uno schermo, alternativamente, in un’onda o in particelle, “sperimentando” una natura duale come quella della luce.

La mostra è organizzata in occasione dell’Anno Internazionale della Luce da Sapienza Università di Roma e Maker Faire Rome-The European Edition, in collaborazione con Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), Fondazione Mondo Digitale, Asset Camera e Frascati Scienza. >> 25 settembre - 21 ottobre 2015, Sapienza Università di Roma - Sala studio sotto la Cappella Universitaria >> 30 ottobre 2015 – 16 gennaio 2016, Città della Scienza, Napoli “La scienza illumina” dà vita a un percorso scientifico che fa della luce il punto di partenza per ragionare sui grandi temi della sostenibilità, dello sviluppo e dell’innovazione. Suddivisa in tre macro-sezioni (ottica geometrica, ottica fisica e meccanica quantistica), il percorso prevede una serie di installazioni interattive progettate da un team d’eccellenza, composto da scienziati di fisica, chimica, biologia, matematica, farmacia e geologia, assieme a maker, artisti ed esperti di tecnologia. L’INFN partecipa alla mostra con due installazioni interattive: “Svela i colori” e “Onde e particelle”. In “Svela i colori” il pubblico può scoprire importanti proprietà della luce, entrando in una stanza in cui, all’apparenza, tutti gli oggetti sembrano essere gialli: ma che cosa accade quando invece si guarda la stessa stanza con la luce bianca alla quale siamo normalmente abituati? Grazie a “Onde e particelle”, poi, il visitatore può “trasformare” la propria immagine su uno schermo, alternativamente, in un’onda o in particelle, “sperimentando” una natura duale come quella della luce. La mostra è organizzata in occasione dell’Anno Internazionale della Luce da Sapienza Università di Roma e Maker Faire Rome-The European Edition, in collaborazione con Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), Fondazione Mondo Digitale, Asset Camera e Frascati Scienza.