labec6_infn.jpg  Labec (Laboratorio di Tecniche Nucleari Applicate ai Beni Culturali) Thumbnails Labec (Laboratorio di Tecniche Nucleari Applicate ai Beni Culturali)  Labec (Laboratorio di Tecniche Nucleari Applicate ai Beni Culturali) Thumbnails Labec (Laboratorio di Tecniche Nucleari Applicate ai Beni Culturali)  Labec (Laboratorio di Tecniche Nucleari Applicate ai Beni Culturali) Thumbnails Labec (Laboratorio di Tecniche Nucleari Applicate ai Beni Culturali)  Labec (Laboratorio di Tecniche Nucleari Applicate ai Beni Culturali) Thumbnails Labec (Laboratorio di Tecniche Nucleari Applicate ai Beni Culturali)  Labec (Laboratorio di Tecniche Nucleari Applicate ai Beni Culturali) Thumbnails Labec (Laboratorio di Tecniche Nucleari Applicate ai Beni Culturali)  Labec (Laboratorio di Tecniche Nucleari Applicate ai Beni Culturali) Thumbnails Labec (Laboratorio di Tecniche Nucleari Applicate ai Beni Culturali)  Labec (Laboratorio di Tecniche Nucleari Applicate ai Beni Culturali) Thumbnails Labec (Laboratorio di Tecniche Nucleari Applicate ai Beni Culturali)

Labec (Laboratorio di Tecniche Nucleari Applicate ai Beni Culturali)

Analisi Antonello da Messina
Labec, Firenze (INFN): Analisi di “Ritratto di ignoto”, dipinto da Antonello da Messina nel 1476, con la tecnica Pixe (Particle Induced X-ray Emission) nel laboratorio Labec (Laboratorio di Tecniche Nucleari Applicate ai Beni Culturali) dell’INFN di Firenze nel 2007. La Pixe ha permesso, senza alterare minimamente l’opera d’arte, di capire la composizione dei pigmenti, rivelando la tecnica pittorica utilizzata.