AD ALTA QUOTA PER SCOPRIRE LA RADIOATTIVITÀ NATURALE

radiolab sitoVenti studenti provenienti da dieci regioni italiane hanno trascorso una settimana ai piedi dal Monte Rosa, a Macugnana, per approfondire il tema della radioattività naturale. Hanno partecipato alla prima edizione di “RadioLab Summer School” che, fino al 14 settembre, è stata per loro un’occasione per scoprire le origini geologiche e conoscere gli effetti biologici sugli esseri viventi della radioattività naturale, anche grazie ad attività sperimentali.

Sotto la guida dei ricercatori dell’INFN e di docenti universitari i ragazzi, insieme con i loro insegnanti, hanno ampliato le loro conoscenze sui metodi di misura della radioattività, incontrato esperti di geologia ed esplorato il legame tra natura e letteratura con testi scritti da Primo Levi, Beppe Fenoglio e Paolo Cognetti riguardanti la montagna.

La Summer School è una delle azioni realizzate nell’ambito del progetto RadioLab, finanziato dall'INFN, che partecipa con undici Sezioni. RadioLab è un progetto di diffusione della cultura scientifica, nato una quindicina di anni fa, che mira a promuovere la conoscenza della radioattività naturale attraverso il coinvolgimento degli studenti delle scuole medie superiori nella misurazione della radioattività e in particolare del gas radioattivo naturale radon-222.

La settimana a Macugnaga è stata per gli studenti, che avevano già partecipato nelle loro città ad attività organizzate nell’ambito di RadioLab, un’occasione per condividere i risultati ottenuti nelle rispettive scuole, i primi dati dell’indagine nazionale sulla percezione del rischio radon, così come i dati acquisiti in campo durante la settimana.